Il nostro blog sull’assistenza educativa e sanitaria

0
1111
Impresa sociale

INFORMARSI PER VIVERE MEGLIO

Aes Domicilio attraverso il suo blog sui temi dell’assistenza educativa e ai servizi di assistenza agli anziani mira al miglioramento della comunicazione e incentiva il rapporto con i suoi clienti e l’intervento attivo e diretto degli utenti. Nella nostra nuova struttura, La casa del cittadino, potrai trovare informazioni riguardo a servizi per assistenza agli anziani, servizi educativi per minori, servizi psichiatrici e psicologici e molto altro.  L’informazione é strumento necessario di conoscenza, prevenzione e di soluzione ad ogni problema quotidiano. L’educazione deve infatti mirare all’ottenimento di una sana abitudine alla lettura del giornale per i nostri figli suscitando loro curiosità e voglia di apprendere.

“Motivo per prendere in mano il giornale sarà quello di poterne parlare con i suoi amici; il sentimento che spinge l’altro a leggere può essere un impegno socio-politico. In entrambi i casi però il motivo di base è l’esigenza dell’informazione. Teoricamente più un articolo è lungo più è ricco: quindi gli articoli più lunghi sono dedicati ad argomenti di una certa rilevanza che necessitano di approfondimento. E’ vero anche che un articolo, proprio perché breve, viene letto tutto d’un fiato, mentre se è troppo lungo viene letto saltando qua e la. Perciò il giornale deve assicurare che la lettura non richieda troppo tempo se vuole attirare il più grande numero possibile di lettori.

C’è un forte legame tra lo stile linguistico dell’articolo e il tempo di lettura impiegato dal lettore. Se le frasi sono composte da molte proposizioni e subordinate il tempo aumenta. Uno stile paratattico invece diminuisce l’impegno del lettore. Di conseguenza la scelta lessicale dei giornalisti spesso è caratterizzata dall’uso di parole brevi e di uso comune, e anche la sintassi non di rado è oggetto di semplificazioni […]”

Di fronte alla complessità nella redazione di un giornale, vi è sempre spazio per scoprire diversi punti di vista, per approfondire, sapere cosa accade nel mondo e stare al passo con i tempi.

“La letteratura può essere il mezzo per caricare di senso una cosa di per sé insensata come l’esistenza.” Così afferma Antonio Tabucchi. La nostra vita sarebbe infatti priva di senso se ogni nostro pensiero, gesto, sentimento non fosse in grado di relazionarsi con gli altri, con il mondo esterno e con gli accadimenti quotidiani. La lettura é la prima fonte di cultura, é la chiave della nostra mente, dimostrazione più elevata degli interessi personali, della propria identità. Educare alla lettura deve essere il primo passo per diventare un cittadino attivo, libero e creativo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.