La disciplina del lavoro: quando il datore di lavoro non è imprenditore

0
1698
aesdomicilio terzo settore no profit como lecco

LA DISCIPLINA DEL DATORE DI LAVORO: L’IMPRENDITORE

AES Domicilio offre a tutti la possibilità di collaborare e migliorare i servizi volti ai nostri utenti: se hai deciso di frequentare il nostro corso per assistente familiare saprai che tra le nostre armi di forza c’é sicuramente l’informazione e oggi vogliamo soffermarci sulla formazione del contratto di lavoro e, in particolare, su un soggetto del contratto quale il datore di lavoro.

Per questi non ricorre, come per il lavoratore, una disciplina speciale quanto alle capacità giuridiche e sono applicabili le regole generali, prescritte dal diritto privato, per ogni persona fisica o giuridica. Più rilevante si rivela la tipologia della categoria datoriale, per focalizzare i risvolti normativi connessi alla sua composizione variegata. Una prima distinzione si rileva tra datori di lavoro imprenditori e non imprenditori.
Non c’è dubbio che nella sistematica del codice civile il prototipo di datore sia l’imprenditore. Il titolo II del libro V del c.c. é rubricato Del lavoro nell’impresa e l’art. 2086 identifica il datore di lavoro nel capo dell’impresa da cui dipendono gerarchicamente tutti i suoi collaboratori.L’art. 2239 estende tuttavia l’ ambito soggettivo di applicazione della disciplina sul lavoro subordinato in quanto compatibile con la specialità del rapporto.

La natura non imprenditoriale del datore di lavoro esclude l’applicabilità delle norme in materia di attività sindacale, mentre assume una valenza essenzialmente storica la rilevanza di tale distinzione sul piano dei licenziamenti individuali.

Nel ricostruire la nozione di datore di lavoro é particolarmente rilevante il peso assunto dalla dimensione dell’organizzazione di cui egli é titolare. Occorre subito precisare che il problema della dimensione organizzativa non si esaurisce nella distinzione tra grande e piccola impresa, molto più rilevante é invece l’ ancoraggio alla dimensione organizzativa e al numero dei dipendenti. Altro elemento caratterizzante la categoria datoriale e la sua natura pubblica o privata a cui si ricollegano importanti effetti giuridici. La forza organizzativa e l’amore per il nostro lavoro rappresentano al meglio la nostra azienda: per consolidarla e migliorarla é necessario il vostro intervento e la vostra intermediazione in famiglia, a scuola e in ogni angolo della società.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.